L’algoritmo di Google aggiornato al 2020: facciamo un punto

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
algoritmo-google-2020

Nonostante la pandemia, Google era impegnato a lavorare sulle modifiche al suo algoritmo di posizionamento nella ricerca – ecco una sintesi di questi cambiamenti per il 2020

Quest’anno sarà per sempre conosciuto come l’anno che ha portato l’introspezione, ha rallentato le persone e le ha fatte concentrare meno sugli affari e più sulla famiglia. Ma, nonostante la pandemia del COVID-19, il business deve andare avanti, e così è stato con il SEO e i numerosi aggiornamenti degli algoritmi di Google durante tutto l’anno.

Dai Core Update, agli sforzi di apprendimento automatico con il BERT, l’indicizzazione dei passaggi (People Also Ask), l’imminente aggiornamento della Google Page Experience e molti cambiamenti non confermati – non chiameremmo il 2020 un anno lento per gli algoritmi di ricerca di Google.

I Core Update di Google di gennaio, maggio e dicembre hanno scosso l’industria SEO

Core Update di gennaio 2020. Google ha dato il via all’inizio del 2020 al primo aggiornamento del Core dell’anno, l’aggiornamento del gennaio 2020, che ha iniziato a partire dal 13 gennaio 2020. Mentre la maggior parte dei Core Update richiede due settimane per essere completata, Google ha detto che è stato per lo più implementato entro il 16 gennaio. Come praticamente tutti i Core Update, l’aggiornamento di gennaio 2020 è stato grande e ha avuto un forte impatto su molti siti.

Core Update di maggio 2020. Qualche mese più tardi c’è stato il successivo Core Update. Si pensava che Google non rilasciasse un Core Update durante la pandemia – ma invece lo ha fatto, il4 maggio 2020. Ci sono volute circa due settimane per il lancio ed è stato ultimato il 18 maggio 2020. Questo aggiornamento è stato più grande dell’aggiornamento di gennaio 2020; infatti, alcuni lo hanno definito un “mostro assoluto”.

Poi, le cose sono rimaste in silenzio per diversi mesi; circa sette per l’esattezza.

Core Update di dicembre 2020. Successivamente, il 3 dicembre 2020, Google ha rilasciato il Core Update numero 3. Questo aggiornamento è stato rilasciato subito dopo la stagione degli acquisti del Black Friday e del Cyber Monday, ma comunque prima delle vacanze, il che ha sconvolto numerosi professionisti del settore. Detto questo, abbiamo visto grandi cambiamenti con questo aggiornamento il 4 e il 10 dicembre, e ha ufficialmente smesso di essere in rollout il 16 dicembre 2020. In base ad alcuni rapporti, questo aggiornamento è stato ancora più grande di quello del maggio 2020.

Google BERT si espande a tutte le query

Nel 2019, Google ha lanciato il BERT per il 10% di tutte le richieste. Beh, la situazione è cambiata nel 2020, dove è ora utilizzato per quasi il 100% di tutte le query in lingua inglese. Google ha dichiarato in occasione di un evento che il BERT ha contribuito a migliorare del 7% i risultati di ricerca su “ricerche specifiche”.

Abbiamo anche appreso che gli sforzi di Google per integrare il BERT nella ricerca erano chiamati in codice con il nome di DeepRank, un progetto che Google ha iniziato probabilmente già nel 2017. Google ha esteso l’uso del BERT a molte aree, tra cui l’abbinamento delle storie al controllo dei fatti.

La pubblicazione dell’indicizzazione dei passaggi, People Also Ask

Fondamentalmente, l’indicizzazione dei passaggi aiuta la zona di Google in specifici passaggi di contenuti su una pagina e a classificare quelle parti delle vostre pagine nella ricerca di Google nel box “People Also Ask”. Importante sottolineare come Google non ha cambiato il modo in cui indicizza i contenuti, ma piuttosto come li classifica.

Google ha anche detto che l’indicizzazione basata sui passaggi influenzerà il 7% delle query di ricerca in tutte le lingue quando sarà completamente implementata a livello globale. Se ne parlerà durante il corso del 2021.

Page Experience Update & Core Web Vitals

Nel maggio 2020, Google ha annunciato una nuova serie di fattori di ranking – il Google Page Experience Update. Questo include una serie di indicatori, tra cui i vecchi indicatori come l’aggiornamento mobile-friendly, l’aggiornamento della velocità della pagina, l’aumento del ranking HTTPS, la penalità per la navigazione sicura, oltre a nuovi segnali sotto forma di nuovi indicatori web di base di Google. I principali core web vitals includono metriche come il Largest Contentful Paint (LCP), First Input Delay (FID) e lo spostamento cumulativo del layout.

Quando questo entrerà in funzione, nel maggio 2021, Google non servirà più solo le pagine AMP nel carosello delle Top Stories, ma anche le pagine che fanno bene con questi punteggi.

Un’altra nota, questo nuovo Page Experience Update sarà applicato solo alle classifiche per cellulari, non alle classifiche per desktop – per ora. L’aspetto più eccitante potrebbe essere l’indicatore visivo a riguardo che Google potrebbe lanciare con questo nel maggio 2021.

Altri cambiamenti, aggiornamenti, regolazioni o bug dell’algoritmo di Google

C’è di più: abbiamo avuto un buon numero di aggiornamenti non confermati dell’algoritmo di Google.confermati. In agosto, Google ha avuto un bug con i suoi risultati di ricerca che ha incasinato le cose per un po’ di tempo. Potremmo anche aver avuto un bug relativo alla ricerca locale che Google ha confermato.

Tra gli altri cambiamenti nella ricerca annunciati da Google ci sono:

  • I nuovi progressi nella comprensione della lingua con l’IA includono un nuovo algoritmo ortografico, la possibilità di indicizzare singoli passaggi specifici di pagine web e nuove tecniche per aiutare le persone a trovare una più ampia gamma di risultati.
  • Gli aggiornamenti di Google Maps includono un’espansione delle informazioni in tempo reale sulla “operatività” e i dettagli sulle precauzioni per la salute e la sicurezza delle aziende legate al COVID-19. Nel prossimo futuro, gli utenti saranno in grado di trovare informazioni su un ristorante, un negozio o un’attività commerciale in Live View utilizzando l’AR.
  • Gli utenti possono usare l’icona del microfono nella barra di ricerca di Google o l’Assistente per chiedere “cos’è questa canzone?” o “cerca una canzone”. Poi possono iniziare a canticchiare per 10-15 secondi per ottenere i risultati della canzone.
  • Nuove funzioni di lente e AR in Google Search per scoprire i prodotti mentre gli utenti navigano online. Con la realtà aumentata, Google consente agli utenti di sperimentare virtualmente gli showroom di vendita al dettaglio.
  • Infine, la tecnologia Duplex sta ora invitando le aziende ad aggiornare automaticamente i dettagli utili come gli orari dei negozi e le opzioni da asporto su Ricerca e Mappe. Quest’anno, ha detto Google, Duplex è stato utilizzato per fare più di tre milioni di aggiornamenti ad aziende come farmacie, ristoranti e negozi di alimentari che sono stati visti più di 20 miliardi di volte su Mappe e ricerche. 

E per il 2021?

Per il 2021, sappiamo già di doverci aspettare l’imminente aggiornamento di Google Page Experience a maggio. Sappiamo che il completamento dell’indicizzazione dei passaggi dovrebbe essere in diretta a breve, probabilmente all’inizio del 2021. Non è stata menzionata sopra la prima indicizzazione mobile che andrà a pieno regime nel marzo 2021, perché tecnicamente non si tratta di un cambiamento di algoritmo di posizionamento, ma è possibile che si vedano cambiamenti di posizionamento basati su cambiamenti di indicizzazione. Quindi, ci aspettiamo molti cambiamenti l’anno prossimo.

Ma, aspettatevi anche di più: aspettatevi più aggiornamenti di base e assicuratevi di costruire contenuti e siti web che sopravvivano a questi aggiornamenti. Aspettatevi che Google continui a fare progressi nella comprensione del linguaggio e nelle query. Aspettatevi che Google continui a fare più modifiche alla ricerca con l’obiettivo di migliorare la pertinenza.

In breve, aspettatevi, e accettate, il cambiamento, perché questo è ciò che i SEO fanno meglio!

Liberamente ispirato e tradotto da:
Google algorithm updates 2020 in review: Core updates, passage indexing and page experience (Fonte: Search Engine Land)

Redazione

Redazione

Lascia un Commento