Miglior estensione da scegliere per posizionare un sito web

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Molte volte la domanda di chi arriva dentro il mondo SEO per la prima volta, è legata proprio alla scelta del nome e della zona del dominio.

Sono una decina in tutto, e per chi è nuovo, si perde un attimo fra tutte le scelte possibili. In questo articolo la mia è solo un esperienza diretta, quindi non ci sono verità assolute. Non posso nascondere che ci sono alcune estensioni che sono più facili da posizionare, rispetto alle altre per alcuni motori di ricerca.

Per esempio prendiamo il dominio .info: la zona .info per qualche anno è stata usata dai spammer in quanto il costo di registrazione era veramente basso ( circa 1 dollaro USA su Godaddy) e Google ovviamente ha penalizzato un intera estensione in quanto era piena di malware, virus, scam e cose simili . Ora invece le cose sono migliorate, anche se si fa comunque più fatica a promuovere un sito con il dominio .info.

Se vogliamo fare un piccolo elenco, ecco alcuni domini che possono essere interessanti, e perché lo sono:

  • Se parliamo di un mercato italiano, quindi il vostro blog/sito è in Italiano, allora la cosa migliore è puntare su un .it: abbiamo la possibilità di legare questo dominio dentro il WebMasterToolCenter di Google, con la lingua italiana. Per il SEO è un ottimo dominio, che mi risulta molte volte dentro la prima pagina di Google. Se avete la possibilità (il dominio è libero) allora è un ottima scelta.
  • Al secondo posto, per poco, abbiamo il .com: molto più internazionale, un estensione molto forte e usata in tutto il mondo. Un .com va bene anche per l’italia, ed è abbastanza flessibile, in quanto anche per il motore di Google UK o USA un .com va molto bene.
  • Terzo posto abbiamo domini che finiscono per .net/.org: qui bisogna fare più fatica, a posizionarsi con un net o un org, ma comunque è possibile, dentro la SERP di Google abbiamo molti casi di top 1 con un .org o un net.
  • Per la 4a posizione, io sono un po’ fuori dalle regole, e se i domini con estensioni .it, com,net,org sono registrati scelgo un .eu: è un estensione nuova, e che ancora permette di registrare qualche parola chiave importante. I domini .eu con il tempo ( e sempre dalla mia esperienza diretta) occupano buone posizioni dentro le pagine di Google, e molte volte dietro un buon contenuto e alcune regole SEO generali, riescono a posizionarsi molto in alto.

Poi ci sono alcune estensioni che non hanno valore per Google. Per esempio, la zona .mobi è poco apprezzata da Google. Con tempo anche la zona di .co.cc è stata bannata dal motore di ricerca, per il fatto che veniva usata per spam. Domini come .ws, .asia, .mobi che ho detto già prima, ma anche .name o .me non hanno molto valore, in quanto si fa molta fatica a portare un sito web in prima pagina.

Certo, magari in futuro come con i domini .info le cose possono cambiare, ma allo stato attuale se potete, meglio evitare.

Redazione

Redazione

Lascia un Commento