Si parla tanto di questa novità riguardante la prossima eliminazione dalle serp dell’avatar dell’autore.

Nel tempo Google ha spesso introdotto elementi grafici come test, (un periodo lo fece anche con adsense, parliamo di 10 anni fa a occhio e croce) ma ogni volta questi elementi grafici sono spariti.

Una mia personale interpretazione di questa ultima mossa è questa:

La necessità qualche mese fa era duplice:

Ora forse una contrazione di Google Plus a favore di altri servizi Google?

C’è chi legittimamente ha gia avanzato qualche ipotesi interessante

avatar authorship Google

 

E chi ha dato seguito esprimendo (giustamente) il suo dissenso…

Tolomei dice la sua

e se fosse anche perchè se non interessa più spingere G+ in serp si puo recuperare la perdita di click con Adwords (oltre il 90% del fatturato Google)?!?

annunci Adwords

E l’icona gialla accanto agli annunci è forse nata da un test per contrastare le “fotine” e recuperare CTR? 🙂

Insomma, c’era la diatriba sulla privacy, sono corsi ai “ripari” con il not provided… ma nel modo più vantaggioso possibile…

Oscurate le parole chiave da Analytics, a vantaggio di Adwords 😀

Io ho battuto la palla a centro campo, ora ve la passo… che ne pensate? 😀

 

 

8 risposte

  1. Ipotesi un po’ complottista e per questo affascinante: ad avere dei dati comparati, potremmo vedere se effettivamente Google Inc. stia continuando a lastricare di buone intenzioni la via del “nostro personale” inferno 😀

  2. Che dire Ad.. E’ tutto un magna magna..
    Rimangono aperti tanti discorsi, come ad esempio:
    Le faccine tolgono ctr ai siti,appannaggio di google+, per cui molti non hanno mai per scelta (secondo me han fatto anche bene), utilizzato l’authorship;
    Chi lo ha fatto, lo ha fatto anche per testare se effettivamente si sarebbe potuto acquisire qualche punto nel rank, ma se lo chiedi a uno ad uno ti diranno tutti di no;
    Perchè non hanno mai attivato il Publisher? Nessuno se ne frega?;
    Adwords + Google Plus? (e qui ci avviciniamo ;)) : Da tempo, non è più possibile collegare il profilo g+ alle campagne, MA sta per arrivare l’ads per gli aggiornamenti di stato di g+, direttamente collegato già in AdWords, dove ad aggiornamento eseguito, si aggiornano anche i banner automatici in tutti i formati che contengono post e recensioni/commenti a riguardo. Il problema è che ti chiedono una pagina con almeno 1000 follower 🙂

    Sono stato abbastanza utile? Devo andare avanti?

    No perchè se no ditelo che faccio un guest post che faccio prima, anzi una rubrica con uscita giornaliera e alla fine la facciamo diventare un libro. Scherzo… Comunque spero di aver dato ulteriori spunti 😉

  3. la cosa meravigliosa è che se il CTR di “questa nuova versione” è molto simile a quello della precedente… allora non era vero che hanno misurato un cambiamento di CTR sulle pagine con fotina dell’autore? Inoltre sembra che avere l’autore segnalato in quel modo tolga caratteri alla description, quindi più una perdita che un vantaggio.

  4. La foto rende l’idea 😀 in generale credo che Google stia facendo ammutinamento ancora una volta. Sono diversi anni che non rimane coerente con le strategie che intraprende. Se qualcuno, prima o dopo, inventasse un search engine competitivo, non credo che Google possa continuare a dettare legge in questo modo, cambiando, spesso, le carte in corso d’opera (rimettendoci anche in immagine). Un vero peccato che non abbia la concorrenza adatta…

    1. Sono più di 10 anni che sento dire “Se qualcuno, prima o dopo, inventasse un search engine competitivo, non credo che Google possa continuare a dettare legge in questo modo” ma è altrettanto tempo che fa come vuole e ci hanno provato in tanti 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *